domenica 31 ottobre 2010

SCARY MASK HALLOWEEN CAKE


Questa fa paura anche a me...Senza la maschera è una delle torte al cioccolato che preferisco, un sacco di calorie però....
INGREDIENTI
150 gr farina bianca
50 gr fecola
180 gr burro
150 gr zucchero
1/2 bustina di vanillina
200 gr cioccolato al latte
5 uova
75 gr nocciole tritate
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
DECORAZIONE
50 gr cioccolato al latte
50 gr cioccolato bianco
poco zucchero a velo
Accendete il forno a 180 gr e preparate uno stampo rotondo di 22 cm di diametro. Nel robot da cucina mescolate tutti gli ingredienti, per ultimo il ciocccolato sciolto a bagnomaria o nel microonde. Versate il composto nello stampo e infornate per circa 1 ora. Fate raffreddare completamente. Sciogliete i due cioccolati nel microonde in due coppette separate. Disegnate sulla carta forno una maschera spaventosa ed appoggiatela su un altro foglio di carte forno. Con un pennello da cucina dipingete la maschera completamente con il cioccolato bianco. Fate cadere a filo il cioccolato al latte sulla maschera e con l'aiuto di uno stecchino fate dei ghirigori lungo tutta la maschera. mettete la carta forno in freezer per qualche minuto e poi staccatela delicatamente. Appoggiate la maschera sulla torta e cospargete con poco zucchero a velo.

MUFFIN TELA DI RAGNO



Uggiosissima giornata pre notte delle streghe, cosa c'è di meglio che fare due belle ricettine tutto cioccolato per Halloween? Ho copiato la decorazione dalla BBC, la trovo geniale!

INGREDIENTI (per 12 muffin)

100 gr mandorle tritate

200 gr cioccolato fondente tritato o a scaglie

200 gr zucchero

180 gr farina

1 bustina di lievito

5 uova

4 cucchiai di latte

DECORAZIONE

100 gr cioccolato al latte

100 gr cioccolato bianco

Accendete il forno a 180° e preparate uno stampo in silicone da 12 muffin. Mescolate gli ingredienti secchi e successivamente quelli liquidi, versate il composto negli stampini fino a riempire i 3/4 e infornate per circa 30 minuti. Fate raffreddare completamente. Sciogliete nel microonde in due diverse coppette il cioccolato bianco e quello al latte, coprite 6 muffin con una cucchiaiata di cioccolato al latte e gli altri 6 con quello bianco. Con uno stuzzicadenti disegnate tre cerchi concentrici bianchi sui muffin al cioccolato al latte e viceversa. Poi sempre con uno stecchino fate delle linee dal centro verso l'esterno per ottenere l'effetto tela di ragno. Raffreddate in frigo per solidificare la decorazione.

lunedì 4 ottobre 2010

PANSPEZIATO DI ZUCCA


Ancora robe vegan, ma di nuovo ottima riuscita senza ombra di proteine animali, buon buono davvero, nella ricetta "normale" ci sono anche due uova, ma giuro che anche senza è fantastico! E poi è quasi novembre e si avvicina la mitica sagra della zucca di Murta a cui noi non manchiamo MAI!!




INGREDIENTI


600 zucca a fette pulita e decorticata
300 gr farina bianca
200 gr zucchero di canna (oppure 10 cucchiai di malt di riso)
1 bustina di lievito per dolci
4 cucchiai di olio evo ligure
400 gr frutta secca a piacere (io ho messo uvetta e gherigli di noce ammollati nel vin santo sotto)
vin santo o zibibbo (1 bicchiere)
max 2 cucchiaini di spezie miste in polvere (cannella, cardamomo, chiodi di garofano, zenzero)

Ammollate la frutta secca nel vino, accendete il forno a 210° e preparate uno stampo da plum cake di grandezza media (o di silicone oppure rivestito con carta forno). Fate cuocere le fette di zucca nel forno su un foglio di carta da forno per circa 20 minuti o comunque quando sono morbide a sufficienza per farne purè. Una volta tolte le fette di zucca dal forno abbassate il calore a 180°. Nel robot da cucina mescolate farina, zucchero, lievito e spezie e aggiungete le fette di zucca cotte mentre il robot è in funzione. Poi versate anche l'olio e qualche cucchiaio del vino in cui avete ammollato la frutta secca e mescolate bene. Versate il composto nello stampo da plum cake, scolate bene la frutta secca dal vino e versatela nel composto mescolando bene con 1 cucchiaio. Cuocete per circa 1 ora, sfornate e mangiatelo ben freddo (se fatto la sera prima meglio).